Home
Fotografie che ho scattato nella mia Valle Cosine che amo fare Le mie orchidee Ridiamo Varie

Valid XHTML 1.0 Transitional

Validated by HTML Validator (based on Tidy)

Giorno dopo Giorno
Flavio Oreglio

Stasera


Oreglio

Stasera...

amore stasera ho voglia di te...

ma perché quel pigiamone sul tuo corpo??

e quell'odiosa crema sul tuo viso??

ehhh?!?! e quelle fettine di zucchina sui tuoi occhi???

amore...

MI SA CHE STASERA FACCIO DA SOLO!




Crederci


Certo è difficile crederci

ma il verde che c'era ormai non c'e più

e il grigio ha preso il suo posto

certo vorrei non fosse vero ma

tra ciò che c'era prima e ciò che c'e adesso

la linea è netta

la linea è irrimediabilmente netta

porca puttana mi hanno proprio rigato la macchina!




Cara


Oreglio

Non piangere cara

e cerca di capire

mi piace quando mi accarezzi il collo

adoro sentire i tuoi buffetti sulle guance

è bellissimo quando mi copri gli occhi e mi chiedi "chi sono?"

però c... , quando guido non mi devi rompere i co...i!!




Un giorno t'amerò


Oreglio

T'amerò quando capirai che un diamante e' per sempre
ma anche il mutuo non scherza

T'amerò quando capirai
che bisogna essere rapidi a raccogliere cio' che si semina
perche' tanto a fumarlo si fa sempre in tempo

T'amerò quando capirai
che non sempre la chirurgia estetica funziona,guarda Berlusconi,
eh, si e' operato ma non è che adesso cia' ste grandi tette

T'amerò quando capirai
che viviano in un mondo bugiardo
quando qualcuno ti dice io lavoro tutto il santo giorno
stai certa che lavora solo la domenica
e quindi non fa un c... tutta il settimana

T'amero' quando capirai
che e' meglio un giorno da leoni che cento da pecora
ma che ne dici di un bel weekend da maiali?

Ma t'amero' soprattutto quando questa poesia finira',
perche' Ciccia, con quattro versi in meno e due colpetti in piu'
siamo tutti piu' contenti



Festa


oreglio



I fuochi d'artificio...

canti, le grida...

gli echi degli urrà...

e degli evviva...

Eh, stasera al nonno gli tira!!!



Non solo Fiumi di Parole


oreglio

Io e te seduti accanto in macchina

Sotto una pioggia battente

Parlare delle nostre incomprensioni

All'improvviso fuggire via da te

Senza dire una parola

Brividi freddi mi corrono lungo la schiena

E gocce di sudore mi imperlano la fronte

Il dolore mi fa contorcere

Come una foglia verde tra le fiamme

Mentre sto qui seduto tremante

L'universo intorno a me si espande.

Che brutta cosa la diarrea...


2 1
                                                                                                                                                                                    | © 2012 Dilia C. |   Scrivimi |    Home |