Chi cerca trova!
Home
Fotografie che ho scattato nella mia Valle Cosine che amo fare Le mie orchidee Ridiamo Varie
Giorno dopo Giorno
Massime and c.


Che oggi dimori la pace in te.

Che tu sappia e abbia fiducia del fatto che sei esattamente nel luogo in cui devi stare.

Che tu possa non dimenticare le possibilità infinite che sorgono attraverso la fede in te stessa e negli altri. Che tu possa utilizzare i doni che hai ricevuto, e possa passare ad altri l'Amore che hai ricevuto.

Che tu possa essere felice della persona che sei, così come sei, in questo esatto momento.

Permetti che questa consapevolezza penetri fino alle tue ossa, e permetti alla tua anima la libertà di cantare, ballare, pregare e amare. Tutto questo sta qui per ognuna e tutte noi."

Santa Teresa



Stamani quando Dio ha aperto una finestra del Cielo,vedendomi, mi ha chiesto: 'Figlio mio, qual è il tuo desiderio più grande,oggi?'
Ho risposto:
'Signore, ti prego, prenditi cura della persona che proprio ora legge questo messaggio, della sua famiglia e dei suoi amici. Lo meritano, e mi sono molto cari'.



Il cane:

La più onesta creatura di Dio.
S. Pietro l'eremita)




La misura dell'amore
è amare senza misura.

Sant'Agostino



Bisogna avere un cuore capace di pazientare;

i grandi disegni si realizzano solo

con molta pazienza e con molto tempo.

Francesco di Sales



Ricorda sempre di dimenticare
le cose che ti hanno reso triste.
Ma non dimenticare mai di ricordare
le cose che ti hanno reso felice.
Ricorda sempre di dimenticare
gli amici che si sonodimostrati falsi.
Ma non dimenticare di ricordare
coloro che ti sono rimasti vicini.
Ricorda sempre di dimenticare
iproblemi che hai passato
ma nondimenticar maidi ricordare
Le benedizioni che hai ricevuto giorno dopo giorno...

( Benedizione Irlandese )



Grande Spirito,

preservami dal giudicare un uomo

non prima di aver percorso un miglio nei suoi mocassini.

Guerriero Apache anonimo



IL REGIMEN DEL RE

Se vuoi incolume - se vuoi te vivere sano
Le gravi pene caccia - l'adirati credi insano.

Parco bevi, cena scarso - nè sembri vano
Alzarti dopo il pasto. - Fuggi il sonno meridiano.

Nè trattener l'urina - nè stringer forte l'ano.
Ciò se bene osserverai - tu per lungo tempo vivrai.

Se mancherai di medici - a te medici sieno
Queste tre: mente lieta - riposo, moderata dieta.

Dal trattato medioevale: Il fior di Medicina della Scuola di Salerno



L'amore è come una candela.

Come una candela che brucia. Un giorno morirete ed appena lasciato il corpo vi accorgerete di come andava vissuta questa vita: come una candela che brucia.

Osservate la candela. Come resiste al vento con le sue deboli forze. Continua a bruciare senza risparmio, fino in fondo, senza chiedersi per chi o perchè. Ricordatevi questo. La fiamma del cuore va tenuta accesa, senza scopo specifico, senza scadenza di tempo.

Lasciate il vostro cuore acceso sempre. Questo è il fuoco che brucerà continuamente perchè l'uomo abbia un futuro : è il cuore. Così vive il cuore : questa è la sua dignità. Il suo essere cuore è bruciare, scaldare, illuminare. Rucordatelo anche nei momenti difficili. Costi quel che costi val sempre la pena di scaldare ed illuminare.

Andate.

dal libro ASCOLTA IL CUORE di Ferro Ledvinka



La sapienza mi perseguita, ma io sono più veloce

Lupo Alberto



Lungo il cammino delle vostra vita fate in modo di non privare gli altri della felicità.

Evitate di dare dispiaceri ai vostri simili ma, al contrario, vedete di procurare loro gioia ogni volta che potete!

( Sioux )




"Quando passi anni insieme ad una persona ed insieme condividi parole, emozioni… risulta difficile mantenere le distanze e parlarne con un certo distacco.

La cosa più importante  è aver trovato dentro se stessi per un attimo, per un giorno  o per sempre una voce che ti dice di andare avanti, di continuare a correre verso quel sogno e di non mollarlo per nessuna ragione…”

                                                                                                                                                                                    | © 2012 Dilia C. |   Scrivimi |    Home |